Tag Archives: tav

Il Budello e il Conservone

full[Dicesi Budello il flessibile di gomma che convogli l’acqua verso uno specifico e parziale obiettivo; la sua portata è una frazione ennesima della portata in uscita dal Conservone. Nel contesto da intendersi come spesa pubblica per l’accoglienza a migranti e rifugiati. Dicesi Conservone il contenitore dell’acqua più grande, generalmente posto in alto in onore del postulato 5, la cui portata in uscita serve tutti i budelli ed è n volte maggiore di quella di ogni singolo budello. Nel contesto da intendersi come spese inutili, marchettare ed ambientalmente distruttive alle quali è costretta la collettività per drenare risorse dai poveri verso i ricchi]

‘Mare Nostrum” (Ottobre 2013-Ottobre 2014) è costato 9 milioni di € [Fonte:”L’economia dell’immigrazione: costi e benefici” della Fondazione Leone Moressa – Istituto di studi nato nel 2002] La TAV invece è costata fino ad ora 8.,3 Miliardi di € (922 anni di vite salvate nel Mediterraneo) [Fonte: Ministero delle Infrastrutture]

L’accoglienza ai rifugiati (la favola dei 35 € al giorno, mica glie li danno sulle mani) costa molto: 62 milioni di €/anno [Fonte: UNHCR]. L’aumento dei costi solo dell’ultima variante della TAV (per lo più mazzette a mafiosi e politici) è di 3,6 miliardi di € (58 anni di accoglienza) [Fonte: Ministero delle Infrastrutture].

Insomma risparmiare le spese per l’immigrazione, ammesso per assurdo che siano evitabili in un paese civile, non risolverebbero un bel niente dei problemi di cui discutiamo da anni: disoccupazione, disagio, povertà. Solo una massiccia redistribuzione delle risorse dalla speculazione internazionale e dal grande capitalismo d’accatto potrebbe liberare le risorse per donare un futuro dignitoso a tutti gli esseri umani del pianeta. Socialismo o Barbarie.