Tag Archives: isee

Consiglio Comunale 29/12/2015

SISMA 15 DICEMBRE 2009 – COMPLETAMENTO RICOSTRUZIONE (15:50 – 21:40)

 

REGOLAMENTO  DI  ACCESSO  AI  SERVIZI  SOCIALI  DEI  COMUNI  DELLA  ZONA
SOCIALE N. 4 (19:24 – 25:56 / 42.40 – 45:04)

 

INTERPELLANZA  PRESENTATA  DAL  CONSIGLIERE  COMUNALE  SANTI  FEDERICO
AVENTE  AD  OGGETTO  “INFORMAZIONI  IN  MERITO  ALLE  DIVERSE  CRITICITA’
PERSISTENTI NEL TEMPO PRESSO LA CASA DELLA SALUTE” (Consigliato tutto, interventi Santi: 09:00 – 14:41 / 22:13 – 25:40)

 

Consiglio Comunale 26/11/2015

RATIFICA ATTO DI GIUNTA N. 205 DEL 05/11/2015 AVENTE AD OGGETTO:
“PSR UMBRIA 2007-2013, MISURA 3.1.3. PROGETTO “MARSCIANO STORIE
DI TERRA” – VARIAZIONE URGENTE AL BILACIO DI  PREVISIONE 2015” (07:20 – 10:18)

http://original.livestream.com/comunedimarsciano/video?clipId=flv_35b2e948-357c-4bf3-b82b-492299d3e1cd

 

ASSESTAMENTO  GENERALE  DEL  BILANCIO  PER  L’ESERCIZIO  2015  AI
SENSI DELL’ART.175, COMMA 8, DEL D.LGS. 267/2000 (14:40 – 18:38)

http://original.livestream.com/comunedimarsciano/video?clipId=flv_95bce099-cc07-4979-bd8f-80756053d1a7

 

INFORMATIVA  SULLA  SOCIETA’  GEST  s.r.l.   IN  RELAZIONE  ALLA
INCHIESTA  GIUDIZIARIA  IN  CORSO  ED  ALL’INTERDITTIVA  ANTIMAFIA
PREFETTIZIA (Argomento inserito ai sensi dell’art.  39 del TUEL – D.Lgs.267/2000
e degli artt. 54 e 55 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale su
richiesta di sette Consiglieri Comunali: Cavalletti, Chiattelli, Offreddi, Pilati, Ranieri, Santi, Umbrico) (29:28 – 37:05)

http://original.livestream.com/comunedimarsciano/video?clipId=flv_f1851ed7-251a-4b5d-8fd1-eb944b0d5009

 

ORDINE  DEL  GIORNO  PROPOSTO  DAI  CONSIGLIERI  COMUNALI SANTI
FEDERICO  E  PILATI  ANDREA  RELATIVO  ALLE  TARIFFE  DELLE  MENSE
SCOLASTICHE DEL TERRITORIO COMUNALE (Consigliato tutto, interventi Santi: 04:55 – 10:13 / 25:00 – 33:22 / 01:05:15 – 01:12:05)

http://original.livestream.com/comunedimarsciano/video?clipId=flv_d9db97d2-279e-427e-9d18-a5df6818ac6c

 

Tasse e Vinacce

Nell’ambito della discussione sull’individuazione delle tariffe TASI e IMU abbiamo chiesto alla struttura Comunale di quantificare il costo di tre operazioni che avrebbero rappresentato segnali politici importanti:

  1. L’aumento delle esenzioni per reddito Isee da 6.000€ (limite sotto il quale si attesta un numero bassissimo di famiglie) a 10.000€.
  2. L’esenzione dei tributi TASI e IMU per tutte quelle attività poste nei centri storici oltre a quelle sottoposte alla problematica dei lavori del PUC. Sono infatti, per noi, degli importanti presidi sociali da difendere e incentivare prima ancora di premiare nuove aperture.
  3. L’abbassamento della TASI sulla prima abitazione.

I tempi ristretti della discussione e lo studio differito del Bilancio rispetto a queste delibere non hanno permesso una quantificazione realistica delle nostre proposte che quindi non sono state prese in considerazione. Ci riserviamo di proporre ulteriori misure di equità e giustizia tributaria nell’elaborazione delle tariffe TARI (ex TARSU) e addizionale IRPEF. Il Comune di Marsciano ha confermato una tassazione massima su quasi tutte le poste mettendo in essere una politica che è esattamente l’opposto di quello di cui aveva bisogno la nostra comunità. Da questo punto di vista il nostro convinto voto contrario è relativo sia all’operato dell’Amministrazione Comunale che all’operato dei vari governi bipartisan che si sono susseguiti in questi anni che hanno concepito una tassa come la TASI che abbassa gli esborsi per le residenze di lusso e li aumenta per le abitazioni comuni. Queste politiche confuse e recessive stanno distruggendo L’Italia attraverso un progetto lucido a servizio della Germania che ci vuole utilizzare come serbatoio di manodopera a basso costo.

Per quanto riguarda gli ultimi sviluppi della questione Vinacce si è reso del tutto evidente evidente che l’intera partita era di natura prettamente politica. Politica è stato il suggerimento alla ditta di una soluzione marscianese della crisi di Ponte Valleceppi, politica è stata la reazione dell’Amministrazione Comunale spinta dalla rabbia popolare, politica la pressione sugli Enti che, subito dopo le elezioni, hanno cambiato i pareri sullo stoccaggio aperto o chiuso delle vinacce. Fino ad arrivare al compromesso che ci viene proposto oggi come la soluzione. Un compromesso politico che è arrivato fino al TAR che, con una decisione molto poco usuale, non si pronuncia pienamente sul merito e lascia due settimane di tempo alle parti per accordarsi. Un copione talmente ben scritto da risultare quasi credibile. Noi siamo assolutamente contrari a questo esito perché il tutto avverrebbe attraverso un’ordinanza sindacale che autorizza lo stoccaggio in silos bag ma che non annulla né l’autorizzazione allo stoccaggio aperto al Cerro, che potrebbe avvenire successivamente, né le mire della proprietà sui terreni di Papiano.

Federico Santi

Consiglio Comunale del 9 Settembre 2014

Intervento su secondo, terzo e quarto punto all’ordine del giorno accorpati: ALIQUOTE IMU ANNO 2014 E DETRAZIONI, REGOLAMENTO TASI, ALIQUOTE TASI ANNO 2014 E DETRAZIONI – APPROVAZIONI (intervallo 00:00 – 08:16)

 

Intervento sul sesto punto all’ordine del giorno: PROPOSTA ODG – TRASFORMAZIONE E45 IN AUTOSTRADA ESCLUSIONE PEDAGGIO PER I CITTADINI UMBRI – PRESENTATO DAI CONSIGLIERI MARINACCI LUCA, BERTINI ROBERTO E RABICA MICHELE (intervallo 05:45 – 13:28)

Watch live streaming video from comunedimarsciano at livestream.com

 

Intervento sul settimo punto all’ordine del giorno: INTERPELLANZA “DEPOSITO TEMPORANEO VINACCE CERRO” PRESENTATA DAL CONSIGLIERE SANTI FEDERICO (per intero)