Tag Archives: cuffiette

Aiutare chi ha Bisogno

BdO3-RXIQAAMviIDetto quanto c’era da dire sul perchè queste persone arrivino pensiamo che risulti più comprensibile il loro atteggiamento. Parliamo per lo più di ragazzi che si trovano, si, in un paese pieno di inconsapevoli razzisti ma, quantomeno, senza bombe che volano sulla testa e mine che scoppiano in mezzo ai piedi. E, quindi, con i 2,5 € al giorno (a tanto ammonta la spesa libera, il resto dei costi non passano per le loro mani) che la collettività gli fornisce decide di acquistare delle cuffiette per ascoltare la musica; forse per coprire il rumore di fondo della guerra da cui scappano o forse perché, come tutti i colored, la musica ce l’hanno nel sangue. Basta questo per inventarsi, letteralmente dal nulla, lamentele sulla qualità del cibo, sulla comodità dei divani e sulla insostenibilità delle mutande in mezzo al culo. Giornalisti, iscritti all’ordine professionale, che passano giornate a rovistare la spazzatura per scrivere falsità che alimentano il razzismo insito nell’indole italiana. Eserciti di boccaloni che ripostano notizie false prodotte da siti fittizi (da sottolineare ‘Catena Umana’ che, con l’inconsapevole immagine del profilo di un terrorista anarco-cattolico inglese, posta spazzatura legalitaria e nazista). Oppure le generalizzazioni statistiche assolutamente arbitrarie. I sudamericani staccano bracci, gli indiani stuprano, gli islamici sono terroristi, i polacchi ubriaconi, le rumene mignotte e via di questo passo. Tutti questi soggetti sanno perfettamente, dentro di loro, che sono tutte cazzate ma gli serve per darsi un tono del tipo ‘non sono io che sono razzista ma sono loro che sono stronzi’. E postano allegramente foto di Hitler che annuncia, raggiante, a una moltitudine di ebeti bingobonghi di essere il nuovo ministro dell’integrazione. Che sublime ironia! E poi diciamocelo con chiarezza: rimandare a casa queste persone, rimandarle a morire (che è quello che resta se non vogliamo ucciderle nel mediterraneo) costa molto di più che sfamarle; tanto è vero che il 99% di quelli che vengono non si fermano in Italia (a tratti le capisco). Attenzione, se lo ha capito anche Tozzi mi pare chiaro, prima o poi Gli Altri Siamo Noi.